Londra: autobus in movimento con i fondi di caffé

LONDRA - Una grande innovazione nel campo della scienza e della meccanica a Londra: gli autobus si muovono, in gran parte della città, con i fondi di caffé.

Nella mattinata del 20 novembre 2017, infatti, sono partite nella capitale della Gran Bretagna le prime corse di autobus alimentati con B20, una miscela composta per l'80% da diesel e per il 20% di biocarburanti che comprendono olio estratto proprio dal riciclaggio dei fondi di caffè.

L'idea è partita dalla tartup britannica "Bio-Bean", la quale ha iniziato a riciclare gli scarti del caffè per farne combustibile destinato a stufe e camini: inoltre, grazie al sostegno economico del gruppo petrolifero Shell, è riuscita a convertirli in carburante verde.

Il riciclo dei fondi di caffé fa tappa in bar, ristoranti, fabbriche e grandi catene commerciali dove si riesce a produrre all'incirca 200mila tonnellate di scarti di caffé all'anno.

Attraverso questa operazione, non solo si risparmia in termini di smaltimento, ma si rispetta anche l'ambiente: l'olio di caffé, infatti, permette di ridurre le emissioni inquinanti degli autobus del 10-15 percento.

Si spera che questa interessante iniziativa possa prendere piede anche in Italia, dato che nell'arco di un anno vengono consumate oltre 39 miliardi di tazzine di caffé.

0 commenti:

Posta un commento