Indonesia: Carmine Sciaudone liberato dopo un anno e mezzo di carcere

di MARIAGRAZIA DI RAIMONDO - L'italiano Carmine Sciaudone, detenuto da più di un anno a Bali, è stato scarcerato. A dare la notizia è stato il ministro degli Esteri, Angelino Alfano, che aveva "sollecitato" il caso quando ha incontrato la sua omonima indonesiana lo scorso 11 ottobre. Il filmaker 35enne, originario di Latina, è stato fermato dalle autorità nella primavera del 2016, a bordo di un'imbarcazione, mentre amichevolmente aggiustava un videoproiettore. Per questo è stato accusato ingiustamente di lavorare senza i dovuti permessi.

Il 17 novembre 2016, nello stesso giorno, è stato da prima assolto e poi ritenuto colpevole con l'accusa di immigrazione clandestina. Il processo di appello chiesto dal pm si è tenuto nei giorni scorsi ed il giovane è stato assolto e reso libero. Alfano ha ringraziato la Direzione Generale per gli italiani all'estero per il lavoro svolto grazie alla rete diplomatico-consolare, sempre pronta ad aiutare i connazionali in difficoltà all'estero.

0 commenti:

Posta un commento