Governo: faro su crescita e lavoro giovani, il Cdm approva la manovra

(ANSA)
ROMA - “Abbiamo una crescita che ci dà margini migliori, d’altra parte li avevamo già registrati nella nota di variazione del Def approvata dal Parlamento qualche giorno fa… voglio solo ricordare che mesi fa si parlava in rapporto a questa sessione di bilancio di lacrime e sangue di situazione che non si sapeva come sarebbe stato possibile affrontare, abbiamo invece una manovra snella e utile per la nostra economia”. Così il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, dopo l’approvazione della legge di Bilancio a palazzo Chigi.

“Abbiamo approvato il dpcm sulla golden power relativo a Tim, i contenuti saranno nel comunicato del consiglio dei ministri che verrà diffuso tra poco” ha poi spiegato Gentiloni, rispondendo a una domanda nella conferenza stampa a palazzo Chigi.


SGRAVI SU ASSUNZIONI GIOVANI - La manovra contiene misure per sostenere la crescita e il lavoro giovanile. In particolare, si prevede per le assunzioni di giovani una decontribuzione fino al 50% per tre anni, che sale al 100% al Sud. Nel 2018 la soglia delle assunzioni incentivate sarà valida fino al compimento dei 35 anni.

0 commenti:

Posta un commento