Tunisia, sequestrato peschereccio italiano

TRAPANI – E' stato sequestrato nella notte da una motovedetta tunisina il peschereccio battente bandiera italiana 'Anna Madre'. L'imbarcazione si trovava in acque internazionali, a sud di Lampedusa.

A salire a bordo del peschereccio cinque militari tunisini armati che hanno rinchiuso in una cabina il comandante, Giacomo Giacalone, assumendo il comando e invertendo la rotta si stanno dirigendo verso il porto di Sfax, dove dovrebbero giungere fra circa cinque ore.

A rendere nota la notizie uno degli armatori dell'imbarcazione che appartiene alla società "Pesca giovane srl".

0 commenti:

Posta un commento