Stupri: studentessa spagnola denuncia violenza a Rimini

RIMINI - Ancora una presunta violenza sulle donne a Rimini. Una 20enne spagnola, studentessa Erasmus in Italia, ha denunciato di aver subito una violenza sessuale. La giovane si è presentata ieri pomeriggio dai carabinieri di Rimini.

I contorni del racconto sono ancora confusi e da verificare in quanto la giovane non ricorda esattamente la presunta violenza ma solo momenti di una serata trascorsa in compagnia di alcuni ragazzi conosciuti venerdì scorso in un locale notturno della città romagnola e poi conclusa a casa di amici.

La 20enne, secondo quanto riferito ai militari dell'Arma, era giunta in discoteca con un'amica e poi ha bevuto dei drink con alcuni ragazzi italiani. Poi un vuoto di memoria di un paio di ore. La mattina successiva, la studentessa accusando alcuni lievi dolori alle parti intime è stata accompagnata al pronto soccorso dove è stato avviato il protocollo previsto per questi casi. Sono state riscontrate lievissime escoriazioni esterne compatibili con un rapporto sessuale ma che non provano che sia avvenuta una violenza.

I Cc indagano a tutto campo sulla vicenda senza escludere alcuna pista. L'amica della 20enne, già sentita dagli investigatori, ha spiegato che una volta nel locale ha perso di vista la giovane.

0 commenti:

Posta un commento