Rimini, fermato quarto componente branco

RIMINI - Fermato nella notte a Rimini il quarto componente del 'branco' autore degli stupri a Rimini. Si tratta di un 20enne, congolese, rifugiato residente a Vallefoglia, nel Pesarese. Il giovane si nascondeva alla stazione cittadina. E' stato preso dagli agenti dello Sco e della Squadra mobile di Rimini e Pesaro. E' considerato il 'capobranco'.

Intanto ieri la Squadra mobile della Questura di Rimini ha preso il terzo componente del gruppo di quattro persone ricercate per il doppio stupro della scorsa settimana a Rimini Miramare. Dopo che due fratelli marocchini minorenni si sono costituiti nel pomeriggio a Pesaro, è confermata la nazionalità degli altri due: uno è congolese, anche lui minorenne, mentre il capobanda è un nigeriano con più di 18 anni. Nessuno di loro avrebbe precedenti penali.

0 commenti:

Posta un commento