Medicina: circa 17 milioni di ipertesi sono stati normalizzati di pressione

ROMA - "In Italia ci sono circa 17 milioni di ipertesi e circa la metà non sono stati normalizzati, cioè non riescono a ritrovare corretti valori di pressione" ha dichiarato il dottor Giovanni Vincenzo Gaudio, specialista di medicina interna.

"L'ipertensione arteriosa colpisce 17 milioni di italiani e ogni anno ne uccide 7 milioni e mezzo. Ma adesso un nuovo approccio terapeutico potrebbe consentire di salvaguardare il cuore, i vasi e i reni, gli organi bersaglio di questo 'killer silenzioso'. Il farmaco, inoltre, agisce immediatamente dopo l'assunzione e normalizza la pressione. I benefici per i pazienti sono quelli di avere la pressione normalizzata e quindi di ridurre il rischio cardiovascolare, ma anche quelli riguardanti la collettività. In particolare, la terapia è a basso costo: 8 euro per circa un mese di dosaggio, a differenza di altri farmaci antipertensivi che arrivano a costare anche 5 o 6 volte in più".

0 commenti:

Posta un commento