Maritato: "A Roma la storica rotonda che si affaccia sul mare presenta rischi altissimi"

ROMA - "Se questo fosse il biglietto da visita della Capitale la figuraccia sarebbe assicurata. Il primo impatto con il mare di Roma è inverecondo. Alla fine di via Cristoforo Colombo lo spettacolo che si presenta ai visitatori è avvilente, ed è così da tempo immemore" ha dichiarato il presidente di AssoTutela Michel Emi Maritato.

"La storica rotonda che si affaccia sul mare, al termine della più frequentata arteria di collegamento con la Capitale è in condizioni di pericolo e presenta rischi altissimi per tutti i cittadini che, incautamente, provano a introdursi dietro le transenne. Parapetto divelti, panchine vandalizzate, pavimento sconnesso. Chissà cosa ne pensa la candidata del M5s al X Municipio Giuliana Di Pillo, delegata della sindaca Raggi per il litorale a 40 mila euro e chissà cosa ne pensano i militanti che si sono sempre battuti per il libero accesso alla spiaggia. In realtà, piuttosto che rilanciare il territorio e il turismo sul ‘mare di Roma’, la prima cittadina ha relegato il X Municipio a triste e abbandonata periferia, immersa nel degrado, nella insicurezza e potenziale pericolo per cittadini e turisti".   

0 commenti:

Posta un commento