FI, Berlusconi: "Siamo fieri di essere i rappresentanti in Italia della democrazia e delle libertà"

ROMA - "Siamo molto fieri di essere i rappresentanti in Italia della democrazia e delle libertà, che è il Partito popolare europeo, inoltre solo chi è nel Ppe ha vinto e vincerà le prossime elezioni in Europa. In tutta europa la sinistra è in crisi, i partiti populisti, nome che a me non piace, perché quando c'è di mezzo il popolo ci vuole sempre rispetto, per questo li chiamerei i 'ribellisti', non hanno vinto da nessuna parte e al massimo hanno avuto un certo peso e reso difficile la formazione di un governo" ha dichiarato il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, intervenendo alla convention 'L'Italia e l'Europa che vogliamo', organizzata a Fiuggi dal presidente del Parlamento Ue, Antonio Tajani.

"Le idee della Lega avranno sempre un posto dignitoso nei nostri programmi, ma dobbiamo dirlo con onestà, il centrodestra in Italia lo abbiamo fatto noi e abbiamo sempre avuto noi il leader che dettava il programma e lo realizzava. Non so se la Corte di Giustizia europea arriverà prima delle elezioni, ma io parteciperò ugualmente alla campagna elettorale, come ho sempre fatto, con l'entusiasmo e la passione che conoscete. Aspetto che l'Europa mi restituisca il mio onore, per potermi presentare agli italiani, dicendo a loro il nostro programma, ma facendolo da uomo integro che nei confronti dello Stato è sempre stato un contribuente onesto e leale". 

0 commenti:

Posta un commento