La Corea del Nord ci riprova, altri test missilistici verso il Giappone e Usa

di MARIAGRAZIA DI RAIMONDO - La tensione tra Corea del Nord e Stati Uniti cresce sempre di più, anche se è il Giappone a sentirsi minacciato. Il governo nordcoreano ha testato un altro missile balistico, definito "intercontinentale". La difesa di Seul ha reso noto che il missile ha volato per 930 chilometri dalla base di Banghyun, nella provincia nord di Pyongyang, arrivando nelle acque giapponesi, nella "zona economia esclusiva".

Non si è verificato nessun danno a cose e persone, anche se la Guardia costiera nipponica ha allertato le navi circa una possibile caduta di oggetti dal cielo. Secondo Seul è stato un missile a media gettata, già testato durante l'anno, secondo invece i giapponesi potrebbe trattarsi di un missile, in grado d'arrivare sulle coste statunitensi.

Immediata la reazione di Trump che ha dichiarato con un tweet, "Questo tizio, Kim Jong Un, non ha niente di meglio da fare con la sua vita? Difficile credere che Corea del Sud e Giappone possano sopportare a lungo”, accusando la Cina di non far nulla per fermare Pyongyang.

0 commenti:

Posta un commento