Al via i saldi, ma per il Codacons non ci sarà 'corsa all’acquisto'

di ILEANA CIRULLI - Oggi, primo giorno di luglio sarà anche il primo giorni di saldi che dureranno sull'intero territorio italiano fino al 30 agosto circa, ma tale scadenza è relativa perchè in alcune regioni termineranno prima e in altre, invece, rimarranno per tutto settembre. Il budget che gli italiani spenderanno per questi ribassi estivi, secondo le stime dell'Ufficio Studi di Confcommercio, sarà in linea con quello scorso anno e si aggirerà intorno ai 230 euro a famiglia, per un valore complessivo intorno ai 3,5 miliardi di euro. I commercianti si rivelano abbastanza fiduciosi, ma per il 66 per cento i saldi andranno come 12 mesi fa.

Anche secondo il Codacons quest’anno non ci sarà alcuna “corsa all’acquisto” e le vendite saranno stabili rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso; gli italiani, quindi, approfitteranno dei saldi “per fare acquisti mirati con un occhio al portafogli”. Grande affluenza e dati di vendita positivi sono previsti, ancora una volta, per outlet e boutique d’alta moda, mentre a soffrire di più saranno i piccoli negozi, insieme alle periferie, dove gli affari registreranno un dato negativo a causa della concorrenza dei centri commerciali.

Renato Borghi, presidente di Federazione Moda Italia e vicepresidente di Confcommercio, si è espresso su ciò: "Naturalmente un giudizio sull’esito finale di questa stagione di saldi dovrà necessariamente tener conto delle intollerabili anticipazioni degli sconti lanciati in primo luogo dalle catene e dai potenti monomarca. Non ci stancheremo mai di segnalare azioni di concorrenza sleale alle Autorità competenti: non c’è niente di peggio che scrivere leggi e regole il cui rispetto non può essere garantito”.

0 commenti:

Posta un commento