Milano: dal 10 al 13 novembre 2016 una mostra con i lavori del Premio Cairo

MILANO. Proseguono gli eventi nella città di Milano: grazie alla collaborazione tra il Comune di Milano – Cultura e Cairo Editore, quest’anno le prestigiose sale di Palazzo Reale ospiteranno dal 10 al 13 novembre 2016, una grande mostra con i lavori inediti realizzati dai 20 artisti under 40 della 17a edizione del PREMIO CAIRO, scelti dalla redazione di ARTE, la rivista leader di settore in Italia. L’ingresso sarà gratuito, con i seguenti orari di apertura: giovedì e sabato 09:30 - 22:30, venerdì e domenica 09:30 - 19:30.
Nato nel 2000 dalla volontà e dalla passione dell’editore Urbano Cairo per la giovane arte italiana, il PREMIO CAIRO è un’importante trampolino di lancio per i nuovi talenti italiani, un‘esperienza grazie alla quale si possono consolidare nel mondo dell’arte contemporanea a livello nazionale ed internazionale, come è già avvenuto con i vincitori delle precedenti edizioni.
“Quando comprai la Giorgio Mondadori il direttore di Arte di allora, Nuccio Madera, mi propose di organizzare una mostra di giovani artisti" ha dichiarato il presidente Urbano Cairo "Mi piaceva l’idea di dare una mano ai giovani e così siamo partiti nel 2000 con nessuna esperienza specifica nell’organizzazione di mostre, ma con tanto entusiasmo. L’iniziativa mi è piaciuta così tanto che ho deciso di investire per farla crescere passando da un piccolo spazio espositivo dei primi anni al palazzo della Permanente e infine, da quest’anno, a Palazzo Reale. In questi 17 anni hanno partecipato al Premio 325 artisti e 40 di questi sono poi stati invitati alla Biennale di Venezia. Mi piace offrire un’opportunità, regalare un trampolino di lancio a giovani di talento”.
I nomi degli artisti dell’edizione 2016: Giulia Andreani, Filippo Armellin, Paolo Bini, 108 (Guido Bisagni), Manuele Cerutti, Marco De Sanctis, Gabriele De Santis, Stefania Fersini, Anna Franceschini, Andrea Kvas, Chiara Lecca, Davide Monaldi, Valerio Nicolai, Pennacchio Argentato, Quayola, Giovanni Sartori Braido, Giorgio Silvestrini, Francesco Surdi, Alice Schivardi e Tindar.
Il giorno precedente all’apertura della mostra, mercoledì 9 novembre, è prevista la cerimonia di premiazione del vincitore del PREMIO CAIRO 2016, con ingresso ad inviti strettamente personali; sette i nomi di spicco appartenenti al mondo dell’arte contemporanea italiana che sono chiamati a decretare la migliore opera: a presiedere la giuria Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, presidente della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo di Torino, Luca Massimo Barbero, direttore dell’Istituto di Storia dell’Arte della Fondazione Cini di Venezia, Luca Beatrice, critico d'arte, Gabriella Belli, direttore della Fondazione Musei Civici di Venezia,Claudia Dwek, presidente di Sotheby's Italia e vicepresidente di Sotheby's Europa, Gianfranco Maraniellodirettore del MART di Rovereto e Andrea Viliani, Direttore del MADRE di Napoli.
Al vincitore del PREMIO CAIRO sarà dedicata la copertina di Arte di dicembre e verrà assegnato anche un premio di 25.000 euro.

0 commenti:

Posta un commento