Trump, dazi per 50 miliardi di dollari su profitti 'Made in China'

di MARIAGRAZIA DI RAIMONDO - La guerra commerciale tra Usa e Cina continua, rischiando esiti imprevedibili. Donald Trump, dopo un vertice con i suoi più stretti collaboratori, ha approvato per una lista di 1.300 prodotti 'Made in China' dazi per 50 miliardi di dollari. Il Wall Street Journal, che ha lanciato la notizia, ha spiegato, però, che non è ancora chiaro quando la 'stretta' entrerà in vigore.

La decisione è stata adottata per punire Pechino, accusata di violare i diritti sulla proprietà intellettuale e di rubare tecnologie alle aziende americane. La Cina, attraverso il ministro degli Esteri Geng Shuang, ha annunciato che reagirà rapidamente a questa azione scellerata del presidente statunitense.

0 commenti:

Posta un commento