Di Maio: "Sulla vicenda francese noi non intendiamo indietreggiare"

ROMA - "Non si può sopportare che chi ci fa la morale ci ha abbandonato, e respinge alla frontiera i migranti, non credo che la Francia possa darci lezioni" ha dichiarato il vicepremier e ministro del Lavoro, Luigi Di Maio, ospite di Rtl 102.5.

"Sulla vicenda francese, finché non arriveranno le scuse, noi non intendiamo indietreggiare, e questo vale anche per i prossimi tavoli, poi se arrivano si può iniziare un nuovo percorso, deve finire l'era in cui si pensa che l'Italia si può sempre abbindolare".

0 commenti:

Posta un commento