Terrorismo: espulso marocchino a Foggia

di PIERO CHIMENTI - La Digos di Bari ha espulso un marocchino di 40 anni mentre all'aeroporto di Bologna si apprestava a lasciare il territorio italiano. L'uomo, irregolare, molto vicino ad Abdel Rahman, arrestato a Foggia per terrorismo internazionale, è accusato di aver collaborato col presidente dell'associazione culturale foggiana 'Al Dawa' nell'indottrinamento al martirio dei giovanissimi.

0 commenti:

Posta un commento