Serie A: Un Milan In 9 espugna Il Dall’Ara

(Foto ANSA)

di ANTONIO GAZZILLO - Il Milan ha giocato ieri il match di recupero della diciottesima giornata non disputato per lasciare spazio alla Supercoppa Italiana.

Contro un Bologna molto arrembante e propositivo, desideroso di riscattare la brutta prestazione di sabato con il Napoli, la squadra rossonera ha sofferto molto rischiando in più di un’occasione di andare sotto nel punteggio, salvo poi aggrapparsi al migliore dei suoi, Deulofeu, conquistando i tre punti.

La partita si è poi ulteriormente complicata a causa delle due espulsioni, una per tempo, che hanno rischiato di affondare definitivamente la baracca rossonera, già in alta marea. Prima Paletta, alla terza espulsione stagionale, ha lasciato i suoi in inferiorità numerica dopo solo trentasette minuti.

Al difensore italo argentino, si è aggiunto poi anche Kucka che ad inizio ripresa si è guadagnato la seconda ammonizione perdendo la testa in un match tutt’altro che facile.

Il Bologna, però, ha confermato una scarsa vena realizzativa con un Destro quasi addormentato e molto impreciso che non è riuscito a sfruttare le occasioni chiave per sbloccare il risultato.

Ma il calcio, si sa, è spietato. Dopo più di un’ora di totale sofferenza, al novantesimo una fantastica azione di Deulofeu, l’unico ad essere sempre stato in partita, ha permesso di portare i rossoneri in vantaggio: lo spagnolo ha messo in difficoltà tutta la difesa del Bologna prima di servire, al centro dell’area, una palla perfetta che Pasalic non ha potuto far altro che spingere in rete.

E’una vittoria che da morale al Milan, a secco di successi da ormai tre giornate di campionato, e che permette di tornare a sperare in un posto Champions.

BOLOGNA: 4-3-3: Da Costa; Krafth, Maietta, Gastaldello ( 17’ s.t. Petkovic), Mbaye ( 32’ s.t. Torosidis), Dzemaili, Pulgar ( 35’ s.t. Viviani), Nagy, Krejci, Destro, Verdi

MILAN: 4-3-3: Donnarumma; Abate, Paletta, Romagnoli ( 31’ p.t. Zapata), Vangioni, Kucka, Locatelli ( 1’s.t. Gomez), Pasalic, Suso, Bacca ( 17’s.t. Poli), Deulofeu
Arbitro: Doveri di Roma
Ammoniti: Mbaye, Abate, Gastaldello, Verdi, Vangioni, Nagy
Espulsi: Paletta, Kucka