Olimpiadi invernali, beffa Fischnaller: per due millesimi fuori dal podio

(ap)
di PIERO CHIMENTI - Neanche il tempo di gioire per la prima medaglia olimpica, che arriva subito la beffa con lo slittino. Domink Fischnaller, nonostante il record sulla pista fatto nell'ultimo round ed aver rimontato dall'11°, è costretto a fermarsi fuori dal podio per appena due millesimi ai piedi del tedesco Langenhan che si aggiudica il bronzo, mentre a trionfare è l'austriaco Gleirscher.

Altra delusione arriva dall'esordiente Tumolero, nei 5000 maschili di pattinaggio a pista lunga, che dopo una partenza prudente, riesce a scalare le posizioni fino ad arrivare al 5°, per poi essere tradito dall'emozione per la sua prima olimpiade e scalare fino alla 8° posizione.

La medaglia d'oro va all'olandese Kramer. Altra sconfitta arriva nello skiathlon maschile (15 km tecnica classica+15 km libera), dove dominano il podio i norvegesi. Il migliore degli italiani è Salvatori classificatosi 20°. La Kostner, nella sua quarta olimpiade con il suo secondo posto dietro alla russa Medvedeva, permette all'Italia di potersi giocare il podio nella team event, la gara a squadre nel pattinaggio artistico.

Il team composto, oltre che dalla bolzanina, anche dai Cappellini-Lanotte (danza), Rizzo (individuale uomini) e Della Monica-Guarise (coppie), dovranno affrontare, per salire sul podio, gli atleti di Canada, OAR (Russia), Stati Uniti e Giappone.

0 commenti:

Posta un commento