Migranti, Berlusconi: bomba sociale, via in 600mila

ROMA - L'immigrazione "è una questione urgentissima" perché dopo gli anni di governo "della sinistra" ci sono 600mila migranti che "non hanno diritto di restare", che rappresentano "un bomba sociale pronta a esplodere, perché pronti a compiere reati". A sostenerlo il leader di Fi Silvio Berlusconi al Tg5.

0 commenti:

Posta un commento