Potente esplosione scuote Kabul. Emergency: 'è un massacro'

KABUL - È di almeno 63 morti e oltre 140 feriti l'attentato avvenuto oggi a Kabul, nel centro della città, nell'affollata piazza Sedarat. La strage, compiuta con un'autoambulanza riempita di esplosivo, è stata rivendicata dai talebani.

"L'attentatore suicida - ha spiegato il portavoce del ministero dell'Interno, Nasrat Rahimi - ha attraversato un primo posto di controllo affermando di dover trasferire un paziente all'ospedale Jamuriate; al secondo controllo è stato riconosciuto, e si è fatto esplodere".

L'edificio ora ospita il l'Alto Consiglio di pace (Hpc) e sorge nei pressi di un ospedale e numerosi negozi. I testimoni parlano dell'esplosione di una autobomba e di feriti anche tra i pazienti dell'ospedale.

0 commenti:

Posta un commento