Migranti, Papa Francesco: "rispettino leggi e tradizioni dei Paesi che li accolgono"

CDV - "Nel mondo di oggi, per i nuovi arrivati, accogliere, conoscere e riconoscere significa conoscere e rispettare le leggi, la cultura e le tradizioni dei Paesi in cui sono accolti": a sottolinearlo Papa Francesco nell'omelia della messa celebrata in San Pietro per la Giornata Mondiale del Migrante. La Basilica era gremita di migranti.

"Alcuni - ha detto loro il Papa - siete da poco in Italia, altri da molti anni siete residenti e lavorate, e altri ancora costituiscono le cosiddette 'seconde generazioni'".

"Per tutti - ha continuato Bergoglio - è risuonata in questa assemblea la Parola di Dio, che oggi ci invita ad approfondire la speciale chiamata che il Signore rivolge ad ognuno di noi. Egli, come ha fatto con Samuele ci chiama per nome e ci chiede di onorare il fatto che siamo stati creati quali esseri unici e irripetibili, tutti diversi tra noi e con un ruolo singolare nella storia del mondo".

0 commenti:

Posta un commento