Arrestato il boss della nuova banda della Magliana

ROMA - Dopo 15 anni di latitanza ed un numero sterminato di identità cambiate per sfuggire alla cattura, è stato arrestato in Spagna Fausto Pellegrinetti, boss della nuova banda della Magliana. Pellegrinetti è stato catturato dalla polizia nel giorno del 76esimo compleanno. Dovrà scontare 13 anni di carcere per associazione a delinquere finalizzata al narcotraffico e riciclaggio.

Con i nomi di Franco Pellegrinetti, Enrico Longo; Franco Pennello, Giulio Dedonese, si è sottratto per anni alla caccia degli uomini della Direzione Distrettuale Antimafia di Roma, della Squadra Mobile di Roma, dal Servizio Centrale Operativo.

Alla fine la collaborazione con la polizia nazionale spagnola UDYCO Central, la la Direzione Centrale Polizia Criminale -SCIP- e la Direzione Centrale Servizi Antidroga ha permesso di porre fine a una latitanza.

0 commenti:

Posta un commento