Agenzia del farmaco, Sala: Gentiloni pronto a ricorso

MILANO - Al via il ricorso dell'Italia sulla sede dell'Ema. Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ha reso noto di aver chiamato Gentiloni dopo l'allarme lanciato dal direttore dell'agenzia europea del farmaco, Guido Rasi, sulla sede proposta da Amsterdam, in merito alla possibilità dell'Italia di tornare a chiedere la sede di Ema a Milano.

 Per quanto riguarda il caso "ho chiamato Gentiloni e gli ho detto: è il momento di essere aggressivi, facciamolo, proviamoci, fino in fondo, e da quello che mi ha detto, e senz’altro sarà così, oggi parte il ricorso", ha detto Sala, che commenta così l'allarme lanciato dal direttore dell'agenzia europea del farmaco, Guido Rasi, sulla sede proposta da Amsterdam, e la possibilità dell'Italia di dare una seconda chance a Milano.

"Non penso ci vorranno tempi molto lunghi. Siamo sinceri, le possibilità" di una riassegnazione non sono altissime, ma dobbiamo provarci". Secondo Sala, se dovessero riassegnare Ema a Milano "lo dovrebbero fare in tempi brevi perché noi dobbiamo preparare il Pirellone. È una questione tecnica".

0 commenti:

Posta un commento