Salvini: "Il problema dell'Italia è l'immigrazione fuori controllo"

ROMA - "Il problema vero non sono i quattro ragazzi che hanno fatto irruzione, ma un'immigrazione fuori controllo, voluta da qualcuno, organizzata e alimentata da una certa sinistra che fa favori ai poteri forti e cerca lo scontro sociale" ha dichiarato il leader della Lega, Matteo Salvini, a Castel Volturno (Caserta), sul blitz dei neofascisti a Como.

"La violenza di qualunque colore va condannata. E io sono spesso vittima di violenza della cosiddetta sinistra, e mi piacerebbe che ci fosse altrettanta attenzione quando ci sono i centri sociali a picchiare, non a leggere i volantini, ma a picchiare leghisti e poliziotti. Un razzista è un idiota, uno che si ritiene superiore a qualcun altro ha dei problemi mentali. Io non mi ritengo superiore a nessun altro però pretendo che se do rispetto chi arriva a casa mia porti rispetto. Rispetti la nostra storia, la nostra cultura, la nostra tradizione, il nostro concetto di famiglia. Maroni fa bene il presidente della Regione, ma ognuno deve fare il suo mestiere. Il 10 dicembre a Roma abbiamo organizzato una manifestazione nazionale su legalità, sicurezza, protezione per i confini e interesse per gli italiani. Solo l'Italia sta subendo un'immigrazione simile, senza reagire, anzi incentivandola".

0 commenti:

Posta un commento