Russia, nello stomaco di una donna trovati 152 pezzi metallici

MOSCA - Una storia incredibile giunge in queste ore dalla regione di Buriazia, situata nella parte centro-meridionale della Siberia, lungo la costa orientale del lago Bajkal, della Federazione Russa. Nello stomaco di una pensionata di 74 anni i medici hanno trovato 152 pezzi metallici e c'era proprio di tutto: chiodi, bulloni, viti, pezzi di ferri per l'edilizia lunghi anche 15 centimetri, ma anche una catenina d'argento.

Alcuni oggetti estratti erano già in avanzato stato di ossidazione, ciò vuol dire che si trovavano nello stomaco da un lungo periodo di tempo. La donna è stata sottoposta a un intervento chirurgico riuscito con successo.

I medici russi hanno rilevato un fatto curioso: lo stomaco della donna in tutto questo tempo di giacenza dei pezzi metallici non è stato perforato ed è rimasto intatto. Ora la donna si trova nel reparto di rianimazione e non ha spiegato ancora il motivo della presenza degli oggetti metallici nel suo stomaco. La pensionata è stata ricoverata in ospedale con febbre alta e un sospetto di anemia.

0 commenti:

Posta un commento