Messico, bus si schianta: 12 vittime, nessun italiano tra le vittime

(ANSA/AP)
CITTA' DEL MESSICO - Dramma in Messico, dove un bus che trasportava turisti da una nave da crociera Usa al sito archeologico di Chaccoben è rimasto coinvolto in un incidente stradale e 12 persone sono morte, tra le quali alcuni stranieri. A renderlo noto il governo, aggiungendo che altri 20 passeggeri sono rimasti feriti.

Il governo non ha fornito dettagli sulla nazionalità delle vittime, ma secondo quanto riferito alla Cnn dalla Segreteria di pubblica sicurezza dello Stato, il bus trasportava anche turisti italiani e canadesi, notizia poi smentita dalla Farnesina perchè a bordo non risultano passeggeri di nazionalità italiana. L'autista si è dato alla fuga.

Il dramma si è consumato nello Stato di Quintana Roo, tra El Cafetal et Mahahual, circa 350 chilometri a sud di Cancun. A bordo del veicolo 31 passeggeri. Quintana Roo, dove si trovano Cancun e la Riviera Maya, è la meta turistica messicana più visitata dai turisti stranieri.

FARNESINA: NESSUNA VITTIMA ITALIANA - "Sulla base di quanto riferito dalle autorità locali non ci sono né feriti né vittime italiane" dell'incidente d'autobus in Messico. Lo riferisce la Farnesina, aggiungendo che "due connazionali, che si trovavano a bordo dell’autobus, stanno bene e sono tornati sulla nave" da crociera da cui il gruppo di turisti era sceso per raggiungere in autobus un sito archeologico. In relazione all’incidente occorso nello stato di Quintana Roo in Messico, l’Unità di Crisi della Farnesina, in stretto raccordo con l’ambasciata d’Italia a Città del Messico, ha seguito sin dall’inizio e con la massima attenzione per assistere, anche attraverso il contatto con il tour operator, i connazionali coinvolti nell’incidente che ha provocato almeno 12 morti.

0 commenti:

Posta un commento