Dramma sfiorato negli Usa: aereo in testacoda su pista ghiacciata

E' mancato poco alla tragedia a Boston per un aereo della JetBlue sbandato sull'asfalto ghiacciato dell'aeroporto dopo l'atterraggio e terminato in un cumulo di neve al bordo della pista di rullaggio senza che l'incidente, dovuto alle condizioni meteorologiche, causasse feriti. A renderlo noto la società stessa. Il volo proveniente da Savannah, nel sud degli Stati Uniti, "è uscito da una via di rullaggio poco dopo l'atterraggio".

"Al momento non siamo a conoscenza di vittime", si apprende in una nota della JetBlue. I 50 passeggeri a bordo del velivolo sono stati trasportati in autobus dall'asfalto innevato a un terminal all'aeroporto Logan di Boston, ha aggiunto la compagnia.

"Va tutto bene, siamo appena scivolati sul ghiaccio", ha dichiarato un pilota parlando con i controllori del traffico aereo dopo l'atterraggio, secondo una registrazione ricevuta dalla ABC. Diversi passeggeri hanno raccontato ai media il loro contrattempo, descrivendo una svolta a 180 gradi dell'aereo.

0 commenti:

Posta un commento