Botti: sequestrata fabbrica abusiva nel Vibonese

VIBO VALENTIA - Sequestrati dai carabinieri di Vibo Valentia due quintali di botti di capodanno, in una località tra Serra San Bruno e Soriano Calabro, dove i militari hanno scoperto anche una fabbrica abusiva di giochi pirotecnici illegali. Il locale è stato individuato nel corso di una serie di perquisizioni domiciliari eseguite nella mattinata di oggi.

Ritrovati nel laboratorio circa 60 kg di materiale esplodente non catalogato e sprovvisto delle autorizzazioni per la libera vendita. Il proprietario, un uomo di 35 anni con precedenti di polizia, dovrà pagare sanzioni amministrative per 6.500 euro.

La merce illegale, posta tutta sotto sequestro, avrebbe fruttato oltre 10mila euro.

0 commenti:

Posta un commento