Veltroni: "La divisione è un demone della sinistra"

ROMA - "Se il problema è regolare i conti, a sinistra rimarranno solo delle macerie. Il rischio è molto elevato" ha dichiarato Walter Veltroni intervistato a 'Sky Tg24'.

"Siamo pronti a parlare con tutto il centrosinistra e con tutto il Pd, anzi a partire dal Pd. La divisione è un demone della sinistra. E' un demone che porta a divisioni e al 'tanto peggio tanto meglio'; lo si ritiene ineluttabile ma penso sia un errore: il Pd per la prima volta nella storia della sinistra è nato per fusione e non per scissione. Prendo atto bisogna rispettare le posizioni degli altri. La risposta di ieri, dopo tanti appelli, è secca e netta. Non vedo cosa possa portare di positivo alla sinistra italiana, se per effetto di questa divisione dovesse vincere il centrodestra ci sarebbero da fare considerazioni amare. Renzi deve essere capace di includere e aprire, ma che a sinistra il nemico sia la sinistra è grave".

0 commenti:

Posta un commento