Serie A: la Juve batte di misura il Benevento. Ma che fatica!

(LaPresse)
di ANTONIO GAZZILLO - Una Juventus brutta e stanca è riuscita ad ottenere comunque tre punti fondamentali contro un Benevento voglioso di riscattare il pessimo inizio di campionato e conquistare i primi punti nella massima serie.

La vittoria ha permesso alla squadra bianconera di scavalcare in classifica l’Inter, fermata in casa dal Torino, e di accorciare le distanze dal Napoli, imbrigliato in un pareggio a reti inviolate con il Chievo.

È stato però un pomeriggio davvero faticoso e stregato per la Juventus che a larghi tratti della partita si è anche lasciata dominare dalla squadra campana, abile a chiudere tutti gli spazi e a ripartire con velocità mettendo in difficoltà la coppia di centrali schierata da Allegri e formata da Rugani e Chiellini.

Infatti un approccio piuttosto molle da parte dei padroni di casa ha permesso al Benevento di portarsi in vantaggio a sorpresa: il gol è stato siglato da Ciciretti, il migliore dei suoi, con una splendida punizione che Szczesny ha solo potuto osservare.

La prima frazione si è chiusa così nonostante le tante occasioni sprecate soprattutto da Douglas Costa, il quale ha colpito due legni.

Nel secondo tempo, invece, la Juventus ha tenuto le redini del gioco riuscendo anche a ribaltare il risultato: prima Higuain ha girato in rete una bella sponda di Matuidi; poi Cuadrado ha schiacciato di testa il pallone del definitivo 2 a 1 bianconero.

Dopo la sosta per le nazionali, la Juventus sarà impegnata nella difficile trasferta a Marassi per affrontare la sorprendente Sampdoria. 

0 commenti:

Posta un commento