Panama Papers: ci sono i nomi di Elisabetta II, un ministro di Trump, Bono e Madonna

LONDRA - Elisabetta II; il ministro del Commercio Usa, Wilbur Ross, amico del presidente Donald Trump; la regina di Giordania, Rania; un amico intimo e tesoriere del premier canadese Justin Trudeau. Poi star della musica come Bono Vox e Madonna. L'ex direttore della Cia, il generale Wesley Clark. Il finanziere di origini ungheresi, George Soros, colui che nel 1992 fece saltare la lira e la sterlina fuori dallo Sme. Il co-fondatore di Microsoft, Paul Allen, amico di Bill Gates.

Sono solo alcuni dei nomi più noti che secondo i 13,4 milioni di documenti dei 'Paradise Papers' hanno investito in paradisi fiscali off-shore, le isole Cayman e le Bermuda, parte dei loro fondi. Si tratta di fatto della seconda puntata dello scandalo dei 'Panama Papers', che vide il 3 aprile 2016 la diffusione ad opera di un gruppo di testate di 11,5 milioni di documenti sui conti in paradisi fiscali off-shore di tanti "happy few".

0 commenti:

Posta un commento