Il popolo dello Zimbawe è con l'esercito

(Ap)
di MARIAGRAZIA DI RAIMDONDO - In Zimbabwe, al centro di Harara, si sono radunati migliaia di manifestanti con lo slogan "go go generale" o "Bob non è nostro zio", per protestare contro il presidente Robert Mugabe, chiedendone le dimissioni. Questa manifestazione è stata una chiara dimostrazione che il popolo è a sostegno dell'esercito e del generale Costantino Chiwenga a capo della rivoluzione.

Il Financial Times ha definito il colpo di stato a "rallentatore", i militari hanno visto in Grace figlia e futura erede di Mugabe una minaccia ai propri interessi, e a loro fianco, oltre al popolo, si sono schierati anche la potente Associazione dei veterani di guerra e il Movimento per il cambiamento democratico, di opposizione.

0 commenti:

Posta un commento