Berlusconi: "Come candidato premier penso al generale Gallitelli"

ROMA - "Tajani candidato premier? No, sta facendo il presidente del Parlamento Europeo molto bene, io ho tanti nomi, a partire da Silvio Berlusconi" ha dichiarato il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, ospite di 'Che tempo che fa' su Raiuno.

"Ho in mente tanti nomi, penso a una persona come il generale Leonardo Gallitelli, uno dei migliori vertici dell'Arma. Di Maio? E' una bella meteorina, e mi riferisco a quelle di Emilio Fede, è solo una bella faccina. Di Maio o Renzi? Non faccio il gioco della torre: il governo del paese è una cosa molto complicata, serve tanta esperienza. Passato o futuro? Presente molto operoso, un passato in cui ho realizzato molte cose difficili, ho raggiunto tutti i traguardi difficili. Oggi siamo qui a parlare di pensioni minime perche' la sinistra non ha fatto nulla. Sto lavorando in molte direzioni, al programma che ha avuto approvazione da Lega e Fdi, e dovrà avere quella definitiva. Torno in campo come nel 1994. Ho più di 70 anni, ma mi sento un giovanotto fisicamente e intellettualmente. Mi sento 40 anni e mi comporto da quarantenne. Abbiamo condiviso il programma con i nostri alleati, Lega e Fratelli d’Italia, con i quali ci siamo dati un appuntamento prossimo per definire i dettagli. L’ho consegnato anche alla cosiddetta quarta gamba formata da dieci piccoli rassemblement politici dai quali abbiamo ricevuto delle interessanti proposte, e a tutte le forze produttive del Paese. Non siamo concorrenti di Lega e Fratelli d’Italia. Insieme cercheremo di prendere più voti possibili. Abbiamo già trovato un’ipotesi di 20 ministri, 12 verranno dalla società civile, solo 8 verranno dall’attuale politica. Tre saranno di Forza Italia, tre della Lega e due di Fratelli d’Italia. Naturalmente dovremo trovare spazio anche per la cosiddetta quarta gamba".

0 commenti:

Posta un commento