Bankitalia: "Difendere le pensioni è una priorità assoluta"

ROMA - "Bankitalia ribadisce la necessità di non fare passi indietro nella riforma delle pensioni: sono cruciali per mettere in luce migliore i conti e per la loro sostenibilità" ha dichiarato il vice direttore generale della Banca d'Italia Luigi Federico Signorini durante l'audizione davanti alle commissioni congiunte Bilancio di Camera e Senato a Palazzo Madama.

"La necessità di mantenere, preservare, difendere l'equilibrio pensionistico di lungo periodo è una priorità assoluta. Questo non vuol dire che non ci possano essere aggiustamenti sui singoli casi ma l'importante è preservare la stabilità complessiva. L'attuale sistema è un elemento chiave, che contribuisce nel lungo periodo a mettere le finanze pubbliche italiane in una luce migliore che si potrebbe avere guardando alla sola dimensione debito: il paese deve assicurare la sostenibilità dei conti. Gli interessi che l'Italia paga sul debito, pesano sull'economia in maniera notevole e riducono i margini per interventi di politica economica. Ne consegue la necessità, approfittando del periodo congiunturale favorevole, di intervenire sul risanamento della finanza pubblica".

0 commenti:

Posta un commento