Tajani: "L'Europa ha bisogno di una visione chiara"

ROMA - "Un’Europa politica ha bisogno di una visione chiara. Per dare risposte concrete ai cittadini, molte cose si possono fare da subito, senza attendere una pur necessaria modifica dei trattati" ha dichiarato il presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani durante la lectio magistralis all'Abi.

"La direzione che prenderemo, dipenderà in buona parte da come utilizzeremo le risorse nel prossimo bilancio Ue. Dobbiamo dotarci di risorse adeguate, capaci di generare un valore aggiunto superiore alla somma dei singoli ritorni nazionali. Un euro speso a livello UE su ricerca, innovazione, sicurezza, difesa, controllo delle frontiere o sviluppo dell’Africa, ha un effetto moltiplicatore molto maggiore di 1 euro speso a livello nazionale. Se ogni Stato avesse dovuto realizzare un proprio sistema satellitare Gps o per l’osservazione della terra, il conto sarebbe stato 20 volte quello di Galileo e Copernico. Se avessimo a disposizione Canadair o elicotteri per una protezione civile europea o, motovedette per la guardia costiera UE potremmo far fronte a crisi ed emergenze con più mezzi a costi inferiori. Lo stesso per lo sviluppo di sistemi innovativi per sicurezza e cyber sicurezza. Per non parlare della difesa, dove sinergie, standardizzazione, economie di scala e ricerca europea portano a decine di miliardi di risparmio. Se vogliamo rafforzare il bilancio e renderlo più autonomo, dobbiamo ragionare su un nuovo sistema di risorse proprie, come proposto dal Parlamento europeo".

0 commenti:

Posta un commento