Puigdemont: "Spero che la Catalogna si converta in uno Stato indipendente"

BARCELLONA - "Un popolo non può essere costretto ad accettare uno status quo che non condivide. C'è un prima e un dopo l'1 ottobre. Assumo il mandato del popolo affinché la Catalogna si converta in uno Stato indipendente in forma repubblicana. Dobbiamo avviare un periodo di dialogo con lo Stato spagnolo, con responsabilità e rispetto" ha dichiarato il presidente della Generalitat della Catalogna, Carles Puigdemont, durante il suo intervento nel Parlamento catalano.

"Proponiamo che il Parlamento sospenda gli effetti della dichiarazione di indipendenza per avviare il dialogo, senza il quale non sarà possibile giungere a una soluzione concordata, perché in questo momento ciò è utile per ridurre le tensioni. Viviamo un momento difficile, ma anche storico e tutti dobbiamo assumerci le nostre responsabilità e non alimentare le tensioni. Siamo parte di uno stesso popolo, e dobbiamo continuare ad essere tale, succeda quel che succeda. Ovviamente non saremo sempre d'accordo su tutto, quella che andrò a illustrare non è una mia decisione personale, ma il risultato del referendum dell'1 ottobre e l'orrore per le immagini di violenze alle urne rimane negli occhi di tutti, le hanno viste in tutto il mondo ma più di 2 milioni di persone sono uscite da casa e sono andate a votare, anche se non sappiamo quante non sono riuscite a votare. Non siamo delinquenti, non siamo pazzi, non siamo golpisti, siamo gente normale che chiede di poter votare. Non abbiamo nulla contro la Spagna, ma vogliamo comprendere qual è il sentimento maggioritario in Catalogna, da anni le relazioni non funzionano".

1 commenti:

  1. CATALOGNA = LOMBARDIA Catalogna indipendente Lombardia Indipendente PADANIA LIBERA DALLA MAFIA ROMANA DEI POLITICI DI ROMA CAPUT MAFIAE . Votate SI domenica 22 ottobre per l'autonomia : oggi roma la concede come un contentino , tanto per prendere in giro chi voterà - ma domani , fra 2 ANNI , SI , VOTERETE SI PER L'INDIPENDENZA DEL NORD . ROMA MARCISCA O SI CROGIOLI DA SOLA NEL PROPRIO MONDO MARCIO E CORROTTO , il resto del Paese, REGIONE DOPO REGIONE VUOLE ESSERE LIBERO DAL GOVERNO MAFIOSO DI SECOLI DI POTERE ROMANO . La Sicilia , La Puglia eccet . usciranno e e andranno oltre a questa vecchia concezione di Paese , controllato e spolpato dalla mafia , dal malaffare che un governo centralizzato , come roma e' , dopo secoli e secoli di ladrate , appalti umma umma ( LA SANITA ROMANA DEGLI APPALTI OSPEDALIERI CONCESSI DA OLTRE 25 ANNI AD ES. ALLA STESSA COOPERATIVA DEGLI AMICI DEGLI AMICI ,... ) e cosi' dicasi per tutto il resto , e per le risorse che ROMA succhia da tutte le REGIONI , alle quali poi non tornano nemmeno il 20% in servizi, opere, Sanità ,PENSIONI...

    RispondiElimina