Mattarella: "Atto disumano utilizzare l'immagine di Anna Frank"

ROMA - "Il volto e le pagine del diario di Anna Frank, la sua storia di sofferenza e di morte a opera della barbarie nazista, hanno commosso il mondo" ha dichiarato il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, condannando in modo fermo gli insulti antisemiti apparsi allo stadio Olimpico di Roma, con l'utilizzo del volto di Anna Frank.

"Utilizzare la sua immagine come segno di insulto e di minaccia, oltre che disumano, è allarmante per il nostro Paese, contagiato, ottanta anni addietro, dall'ottusa crudeltà dell'antisemitismo".

0 commenti:

Posta un commento