Renzi: "Ricostruiremo tutto: non possiamo avere una visione burocratica"

ROMA - “Noi ricostruiremo tutto: le case, le chiese e gli esercizi commerciali. Non possiamo avere una visione burocratica” ha dichiarato il premier, Matteo Renzi, durante il punto stampa sul terremoto di questa mattina nel Centro Italia.

“La risposta dello Stato è stata immediata, puntuale e anche se non riuscirà a restituire il sorriso a chi ha perso tutto, deve essere forte e significativa, perché noi siamo l'Italia, faccio un appello a tutte le forze politiche per evitare polemiche e divisioni. Domani riuniamo il Cdm, che entrerà nel merito delle prime misure necessarie per questa terza ondata di sisma, e in preparatoria ascolteremo i presidenti delle 4 Regioni colpite dal sisma, il commissario Errani e il capo della Protezione civile, Curcio. Nessun Comune deve avere preoccuapzione di restare fuori. Le risorse non vanno buttate via, ma non c'è problema di risorse, ciò che servirà noi siamo impegnati a metterlo in campo, poi le forme tecniche e giuridiche le vedremo dalle prossime settimane. Le risorse ci sono, c'è lo spazio per prenderle nel nostro bilancio e non abbiamo nessun riguardo rispetto a regole tecnocratiche”.

0 commenti:

Posta un commento