Boccia: "La manovra economica va verso la direzione auspicata"

CAPRI - "La manovra economica non sceglie i settori, ma comincia a definire un'idea di politica economica diversa per il Paese. Ci sembra che vada nella direzione auspicata, sono strumenti selettivi con risorse non rilevanti, dato il debito pubblico che abbiamo" ha dichiarato il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, a margine del 31mo convegno dei giovani industriali in corso a Capri.

"Manca la questione legata alle crisi aziendali, c'e' un avviso comune che abbiamo fatto con i sindacati, ma manca la partita sui tempi della giustizia e le semplificazione che si possono affrontare subito dopo la legge di bilancio. E' un primo passo importante, dobbiamo continuare a costruire un paese diverso e cambiare il paese in chiave moderna. Dobbiamo passare dal resistere al reagire, dobbiamo essere attori del cambiamento a partire dalle nostre fabbriche, dobbiamo superare l'atteggiamento di assuefazione e fare i conti con le nostre potenzialità. Noi siamo pronti per un patto sulla questione industriale, per la crescita e per combattere le disuguaglianze in questa fase delicata occorre essere parte di un progetto paese".

0 commenti:

Posta un commento