Visualizzazione post con etichetta Calciomercato. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Calciomercato. Mostra tutti i post

Ultimo giorno di calciomercato: ecco tutti i possibili colpi


di ANTONIO GAZZILLO - Siamo entrati nell’ultimo giorno di calciomercato. La porta da varcare per depositare gli ultimi contratti chiuderà alle 23 ma le squadre hanno già piazzato i loro colpi più importanti e ora cercano di mettere a segno ultimi acquisti o di cedere calciatori considerati come esuberi.

E’ il caso dell’Inter che si è liberata di Ranocchia; il centrale difensivo è atteso oggi in Inghilterra per sostenere le visite mediche con l’Hull City. Al centro del mercato nerazzurro c’è anche Biabiany che sembra aver rifiutato clamorosamente l’offerta di prestito al Chelsea per restare a Milano.

La Juventus, invece, dopo aver depositato il contratto di Orsolini, giovane che resterà all’Ascoli per poi cominciare la sua avventura bianconera da giugno, sta trattando la cessione di Hernanes: il brasiliano ha però rifiutato il Genoa e ora su di lui è forte l’interesse del San Paolo.

Dopo l’inaspettato infortunio di Bonaventura, che lo terrà fuori dal campo per due mesi, ci si aspetta un altro colpo del Milan. Galliani, però, dopo aver portato alla corte di Montella un altro esterno quale Ocampos dal Genoa e aver ceduto Rodrigo Ely all’Alaves, ha dichiarato che il mercato è chiusissimo. Sarà la verità o solo una strategia? Le ultime ore saranno decisive.

Anche la Roma cerca di piazzare gli ultimi colpi: dopo aver acquistato Grenier dal Lione, tratta la cessione del giovane talento Gerson al Lille , anche se nelle ultime ore l’affare pare si stia complicando, e anche Paredes sembrerebbe in uscita. Su di lui gli occhi di Chelsea, Manchester City, Everton e Juventus.

Ci potrebbe essere qualche colpo in entrata e i principali indiziati potrebbero essere Donsah del Bologna e Baselli del Torino, mentre si stringono sempre di più le mani giallorosse sul talento dell’Atalanta Kessiè, obiettivo per la prossima stagione. Si allontana, invece, la possibilità di chiudere per l’attaccante del Sassuolo Defrel.

Tiene banco il caso Manolas, il cui contratto è in scadenza e i rapporti con Spalletti non sono buoni: ci sono voci di un possibile accordo con l’Inter per giugno.

La Fiorentina ha messo a segno l’importante colpo Saponara dall’Empoli e nelle ultime ore ha sondato Alberto Paloschi dell’Atalanta come vice Kalinic.

Trovato l’accordo per il trasferimento di Gabbiadini al Southampton ma entrambe le parti sperano di trovare una soluzione adatta soprattutto per il bene del calciatore.

Raffaele Palladino è un nuovo calciatore del Genoa; al Crotone 250 mila euro. Termina la telenovela Quaison perché il calciatore che ha suscitato l’interesse di molte squadre di serie A, si è trasferito al Mainz. Cambia, ma solo la maglia, Mounier che dal Bologna è passato in prestito all’Atalanta, mentre la Sampdoria piazza il colpo Verre per giugno.

Anche in serie B proseguono le ultime ore calde di mercato. La società più attiva è sempre il Bari che acquista un altro centrocampista: si tratta di Leandro Greco in arrivo dal Verona. Sempre per quanto riguarda i pugliesi, manca solo l’ufficialità anche per lo scambio Raicevic – De Luca con il Vicenza. Colpi importanti anche per il Benevento che sta chiudendo per Tonev, centrocampista del Crotone, aspetta Maniero del Bari e cede Puscas al Cesena.

Calciomercato: la Roma spinge per Defrel, Niang passa al Watford, Milan su Ocampos

(Foto LAPRESSE)

di ANTONIO GAZZILLO - A meno di una settimana dal termine della sessione invernale di calciomercato, proseguono incessantemente le trattative e le strategie delle squadre per poter essere più competitive rafforzando i reparti meno completi.

Grazie alla potenza economica della sua nuova proprietà cinese, l’Inter è una delle squadre più attive sul mercato; la squadra nerazzurra sta puntando sempre di più sui giovani e, dopo aver puntellato la mediana con l’acquisto di Gagliardini, gioiellino preso dall’Atalanta, ha comprato Vlad Mitrea, centrocampista romeno classe 2001, e ha messo gli occhi su due gioielli della Fiorentina, Bernardeschi e Chiesa, per la prossima stagione.

Anche la Roma non vuole essere da meno e cerca occasioni per rinforzarsi nel presente e nel futuro: l’obiettivo per questa stagione è l’attaccante del Sassuolo Defrel per cui si tenta un’offerta di prestito con obbligo di riscatto magari utilizzando anche Ricci e Marchizza come possibili contropartite. Si attende una risposta del Sassuolo. Per la prossima stagione, invece, la società giallorossa sta monitorando soprattutto la situazione di Kessiè, centrocampista dell’Atalanta autore di un ottimo inizio di campionato.

Intanto Deulofeu è ufficialmente un giocatore del Milan; l’acquisto dell’esterno ex Everton decide il futuro di un altro attaccante rossonero, Niang: a spingere per la sua partenza è stato sia il suo rendimento incostante sia un clima di tensione e di rottura con Montella. Per il giocatore francese un’esperienza in Premier nel Watford di Mazzarri. Il Milan ora, per ammissione di Galliani, punta Ocampos del Genoa.

Sempre dalla Premier, si fa sempre più forte la pressione del Southampton per l’attaccante del Napoli Gabbiadini, sempre meno utilizzato da Sarri e per il quale si aspetta solo la giusta offerta.

Brutte notizie per la Juventus perché il centrocampista Lemina si è infortunato con la sua nazionale in Coppa d’Africa. Questo potrebbe costringere la dirigenza bianconera a tornare sul mercato rilanciando l’offerta per Tolisso o provando l’affondo per Luiz Gustavo. Potrebbe, invece, tornare alla base già a gennaio, l’esterno atalantino Spinazzola, come emerge dalle dichiarazioni del suo agente. Ceduto infine al Marsiglia, il francese Patrice Evra, rinforzo d’esperienza per la squadra dell’ex allenatore della Roma, Rudi Garcia.

Si muove anche la Sampdoria che è molto vicina all’acquisto di Quaison dal Palermo e ha programmato anche un incontro con il Cagliari per parlare dello scambio tra Cigarini e Ibarbo. In uscita Alvarez piace molto al Celta Vigo.

Manca solo il via libera dell’Inter, invece, per il trasferimento del giovane laterale difensivo Miangue nella fila del Cagliari mentre si prospetta un asta tra Sassuolo e Chievo per Paloschi, ormai dimenticato da Gasperini.

L’Atalanta, dopo le varie cessioni, sta chiudendo con il Pescara l’acquisto di Cristante. Nelle ultime ore, invece, il Genoa ha trovato l’accordo per Hiljemark del Palermo.

In serie B è scatenato il Bari che, dopo aver tesserato Floro Flores, è pronto ad accogliere anche Tonev, centrocampista del Crotone; il Latina, invece, si avvicina a Vono, giovane portiere in uscita da Livorno.

Calciomercato: La Juve chiude per Caldara, 25 milioni il costo totale e all'Atalanta fino al 2018

(Foto ANSA)

Fumata bianca per la Juventus che acquista ufficialmente il giovane e promettente difensore Mattia Caldara dall'Atalanta. Il costo totale dell'affare è di 25 milioni di euro, 15 milioni di euro subito, e 6 di bonus alla squadra bergamasca, che otterrà in prestito gratuito il ragazzo per due anni, con premio di valorizzazione a loro favore di 4 milioni. I bianconeri si assicurano così un altro ragazzo dal futuro assicurato, che sta stupendo tutti nell'Atalanta di Gasperini, sempre più lanciata verso un posto in Europa. Adesso il duo Marotta - Paratici cercherà di chiudere anche la trattativa con l'Ascoli per Orsolini e Favilli, per potersi garantire due dei migliori giovani di prospettiva della Serie B.

Inter: addio Pereira, l'uruguaiano va al San Paolo

(Foto Wikipedia)


Prima partenza in casa Inter, é quasi ufficiale il passaggio dell'uruguaiano Alvaro Pereira al San Paolo. Il terzino ex Porto, già in Brasile sosterrà quest'oggi le visite mediche con la sua nuova società, e potrà poi aggregarsi finalmente al gruppo. In settimana poi Pereira, trasferitosi in prestito con diritto di riscatto, verrà presentato ufficialmente.

Clamoroso a Bilbao, finti emissari dello United trattavano l'acquisto di Herrera

La trattativa che avrebbe dovuto portare Ander Herrera dall'Athletic Bilbao al Manchester United nell'ultimo giorno di calciomercato si tinge ora di giallo. I baschi, che avevano fissato la clausola rescissoria del ragazzo a 36 milioni di euro, avevano preso contatto con tre persone, per trattare il passaggio del calciatore alla squadra inglese mediante il pagamento dell'intera clausola rescissoria. Poi il giallo, perchè quelli che avrebbero dovuto essere gli emissari del Manchester, in realtà erano dei truffatori che nulla avevano a che fare con la squadra di David Moyes. Il loro intento era quello di ottenere denaro da entrambe le società.

Kakà-Milan, affare fatto. Il brasiliano: "Torno a casa!"



Kakà-Milan, finalmente si conclude. L'a.d. del Milan Adriano Galliani ha concluso l' operazione che ha portato al ritorno in rossonero di Ricardo Kakà attorno alle 2.30 - 3.00 di questa notte. l'ex Real firmerà un contratto biennale fino al 30 Giugno 2015. Attorno a mezzogiorno il brasiliano arriverà a Milano per sostenere le visite mediche di rito. Un grande colpo per il Milan, che con questo acquisto aggiunge tanta qualità al centrocampo rossonero e compensa la partenza di Kevin Prince Boateng, andato allo Schalke 04. Gazzetta.it riporta  le prime parole di Kakà, pronunciate all'aeroporto privato di Madrid. "Sono molto felice, è stata una trattativa lunga, ringrazio tifosi e compagni di squadra per i messaggi d'affetto. Torno a casa! E adesso potrò vivere ancora tante gioie col Milan".

Bale sbarca a Madrid, "Sono felice" le sue prime parole da blancos


Poche parole per Gareth Bale all'arrivo a Madrid. "Sono molto felice", questo quanto detto dal campione gallese ex Tottenham e riportate sulla prima pagina di MARCA a caratteri cubitali. Oggi alle 13 al Bernabeu, la presentazione del neoacquisto blancos, divenuto con i 91 milioni di euro spesi per lui, il giocatore più pagato della storia del calcio,

Gilardino-Quagliarella-Borriello, intrigo di mercato tra grandi

Ormai è ufficiale, la Juventus ha in pugno Alberto Gilardino. Il calciatore è ormai promesso sposo bianconero, dopo aver detto si a Marotta. Ora i bianconeri cercano l'accordo con il Genoa, cosa non facile, visto che se Marotta vorrebbe chiudere con un prestito oneroso, i grifoni vorrebbero monetizzare cedendolo a titolo definitivo per 5-6 milioni di euro. Se arrivasse Gilardino, ad uscire sarebbe Quagliarella, richiesto da Roma, Lazio e West Ham. Il Genoa invece al posto del biellese potrebbe riportare in rossoblù Marco Borriello, attualmente nella squadra di Rudi Garcia.

Kakà-Milan, Galliani vola in Spagna, il brasiliano vicinissimo ai rossoneri



"Sono a Madrid, è difficilissimo. Vediamo...". Queste le uniche parole dell'a.d. rossonero, Adriano Galliani, concesse ai microfoni di Milan Channel, in merito alla trattativa che potrebbe sancire il ritorno di Ricardo Kakà al Milan. Il ritorno di Kakà è possibile, ma Galliani dovrà lavorarci su. I tifosi rossoneri sono ottimisti, perchè da chi è riuscito a prendere Ibrahimovic e Balotelli a condizioni vantaggiosissime ci si può aspettare davvero di tutto.

AGGIORNAMENTO ORE 20:07: Alle 19 - secondo Sky - c'è stato l'incontro tra Adriano Galliani e Florentino Perez per parlare del futuro del fantasista brasiliano. Dopo, secondo il quotidiano spagnolo As, Galliani ha incontrato Kakà per discutere del suo contratto.

AGGIORNAMENTO ORE 20:42: Secondo il sito Sky Sport, sarebbe stato trovato l'accordo con Florentino Perez. Ora mancherebbe solo l'accordo con Kakà, che dovrebbe essere raggiunto grazie all'aiuto del fondo Doyen Sport.

AGGIORNAMENTO ORE 21:12: Adriano Galliani all'uscita dal Santiago Bernabeu frena riguardo a Kakà: "Non ha firmato con il Milan, quindi non è un giocatore del Milan". Cena per ora saltata, probabile un altro incontro tra oggi e domani in altra sede.

AGGIORNAMENTO ORE 22:15: Secondo Gazzetta.it, Galliani sta per incontrarsi con i legali di Kakà per discutere i dettagli contrattuali per definire poi il ritorno del brasiliano in rossonero.

AGGIORNAMENTO ORE 23:55: Clamoroso Kakà, interviene Galliani: "Se non firma entro stanotte non se ne fa niente perchè domani dovrebbe fare le visite mediche", queste le parole dell'a.d. rossonero all'inviato di Sky a Madrid.

Juventus:Marrone ha firmato col Sassuolo


 Il centrocampista della Juventus ha  firmato da pochi minuti il contratto che lo legherà al club neo-promosso in Serie A. Un’operazione conclusa in comproprietà, col club bianconero che riceverà 3,5 milioni per la metà del cartellino del calciatore".

Juve, Roma, Genoa e Lazio grandi manovre in attacco


Grandi manovre in casa delle grandi squadre di serie A. Secondo il famoso giornalista Michele Criscitiello, c'è un giro di trattative che coinvolgerebbe Juventus, Roma e Genoa e in particolare Marco Borriello, Fabio Quagliarella e Alberto Gilardino. Il romanista potrebbe andare al Genoa, che punterebbe tutto sul bianconero. La Juventus a questo punto prenderebbe dal Genoa Alberto Gilardino proprio per sostituire lo stabiese Quagliarella.

AGGIORNAMENTO 19:59: Secondo l'esperto di mercato Gianluca di Marzio, l'amministratore delegato della Juventus Giuseppe Marotta sta incontrando Beppe Bozzo: "Ore calde. Si cerca di definire il rebus in attacco che riguarda tante squadre italiane. E' in corso in un albergo di Genova un summit tra Giuseppe Marotta e Beppe Bozzo, agente tra gli altri di Gilardino e Quagliarella. Negli ultimi minuti, sull'attaccante bianconero si è inserita anche la Lazio, oltre alla Roma che ha fatto un sondaggio. Se dovesse partire Quagliarella, la Juventus proverebbe a spingere col Genoa per Alberto Gilardino. Scatenando un effetto domino che riguarda tanti club di Serie A.", questo quanto detto da Di Marzio.

Özil, spunta una pretendente, il PSG sul fantasista del Real



Potrebbe esserci Parigi nel futuro di Mesut Özil, fantasista venticinquenne del Real Madrid, ormai ai margini del Real Madrid. Secondo i media spagnoli, il PSG starebbe cercando di trovare un accordo economico con il Real per poi negoziare con Ozil, convincendo il talentuoso calciatore della qualità del progetto della squadra allenata da Laurent Blanc.

Lazio, il Galatasaray per Ylmaz dice no a 13 mln di euro più Pereirinha


Nuovi scenari per la trattativa Ylmaz-Lazio. Quando ormai sembrava si fosse alla fine di un'estenuante trattativa, è ancora il Galatasaray a far saltare il banco, rifiutando i 13 milioni di euro più l'intero cartellino del portoghese Bruno Pereirinha. La richiesta dei turchi è sempre la stessa, 15 milioni di euro non trattabili. A breve seguiranno altri aggiornamenti.

Schalke 04, è già Boateng mania


"La vittoria di Boateng", così la Bild celebra il nuovo acquisto dello Schalke 04 che pare aver già conquistato la tifoseria tedesca. Dopo la vittoria della sua nuova squadra per 2-0 le lodi per l'ex rossonero si sprecano già. A lui starà dimostrare di meritare così tante attenzioni.

Juve-Naingollan, il matrimonio s'ha da fare.



Juve-Naingollan, il matrimonio s'ha da fare. La società di Corso Galileo Ferraris è decisa a sferrare l'assalto definitivo al forte centrocampista belga, tassello ideale per sostituire Emanuele Giaccherini. La proposta bianconera è di 17 milioni rispetto ai 20 richiesti dal presidente degli isolani Cellino.

Parma, preso Gargano dal Napoli



Il Parma ha preso dal Napoli in prestito con diritto di riscatto il centrocampista Walter Gargano del Napoli, ormai ai margini della squadra di Benitez. Il mediano nell'ultimo anno ha militato nelle file dell'Inter 

Colpo Arsenal, vicinissimo Viviano

Emiliano Viviano vicinissimo all'Arsenal. Con un colpo a sorpresa il club londinese sta per rilevare dal Palermo il portiere scuola Inter che questo pomeriggio a Londra sosterrà le visite mediche per poi firmare il contratto.