Vaccini anti-Covid: via libera alla terza dose per fragili di ogni età e over 60

ROMA - L'indicazione è contenuta nell'ultima circolare del ministero della Salute. La somministrazione della terza dose dovrà avvenire almeno sei mesi dopo i completamento del primo ciclo di vaccinazione.

"Alla luce delle ultime deliberazioni di EMA - spiega il ministero - via libera alla terza dose di vaccino per i fragili di ogni età e per tutti gli over 60, sempre dopo almeno sei mesi dal completamento del ciclo primario di vaccinazione". 

La decisione è stata presa mentre sono ancora 8,4 milioni gli italiani che non hanno fatto neppure il primo shot del vaccino anti-Covid (il 15,54% della popolazione vaccinabile) e restano nella fascia di età più critica quasi tre milioni di ultracinquantenni (precisamente 2.987.859) non immunizzati.