Ufficiale italiano della Marina e militare russo fermati per spionaggio

ROMA - Documenti in cambio di denaro. Un capitano di fregata della Marina e un ufficiale in servizio all'ambasciata russa a Roma sono stati fermati in flagranza di reato. L'accusa è di spionaggio e rilevazione di segreto.