Sesso con alunno durante le ripetizioni: denunciata insegnante di Prato

PRATO - Storia choc dalla Toscana di presunte violenze su minore durante le ripetizioni private. Arrivano le prime conferme dalle analisi del dna che il figlio di 5 mesi dell'infermiera di Prato di 35 anni, indagata per violenza sessuale su un ragazzo, all'epoca 13enne, appartiene proprio a quest'ultimo. I risultati giungono proprio dopo che per tutto il pomeriggio la donna è stata sentita in procura a Prato. 

La 35enne, sposata e con un altro figlio, venerdì scorso ha subito una perquisizione dopo che i genitori del ragazzo avevano presentato una denuncia. I parenti del ragazzo si erano insospettiti per l'atteggiamento del giovane, oggi quasi 15enne, e soprattutto dopo la lettura di alcune chat che si erano scambiati l'adolescente e la donna, con la quale faceva ripetizioni di inglese.

0 commenti:

Posta un commento