Lecce, aggressore ritorna dalla sua vittima

di PIERO CHIMENTI - Una dottoressa di 35 anni che appena due mesi fa aveva subito degli approcci poco graditi da un 43enne di Racale è ripiombata nel panico quando al citofono della Guardia medica di Taviano, in provincia di Lecce, ha riconosciuto la voce del suo aggressore, chiamando i vigilanti.

Agli uomini di sicurezza, l'uomo ha spiegato che aveva bisogno di una consulenza medica, prontamente esaudita dalla dottoressa, sotto la supervisione del vigilante.

0 commenti:

Posta un commento