Tajani: "Non dobbiamo avere nessun timore: senza di noi non si va da nessuna parte"

ROMA - "Non dobbiamo avere nessun timore. Senza di noi non si va da nessuna parte. Al di là delle tattiche parlamentari, delle sfide per contarsi e per sondare posizioni e resistenza reciproche, dobbiamo guardare al risultato finale. E in questo primo passaggio istituzionale, l’elezione di una donna capace e autorevole come la Casellati a presidente del Senato è un risultato molto positivo. È il segnale che ci siamo e contiamo" ha dichiarato Antonio Tajani (Forza Italia), presidente del Parlamento Europeo, in un'intervista al Corriere della Sera.

"Non esiste centrodestra senza FI. Perché quel 14% preso è parte essenziale e costitutiva della coalizione che ha vinto le elezioni e che, nel rispetto della volontà popolare, deve avere l’incarico per cercare di formare un governo. Il premier che indichiamo è Salvini, e a lui spetterà trovare un accordo con altre forze sui punti principali del programma unitario, quello grazie al quale abbiamo tutti insieme ottenuto il 37,5%". La base del nuovo governo dovrà essere di centrodestra, non siamo noi a dover sostenere gli altri. Poi sarà il capo dello Stato a verificare le soluzioni possibili. Io sono sempre a disposizione del mio partito. Svolgo la mia attività a Bruxelles come sul territorio da parlamentare europeo eletto nel centro Italia: conosco il territorio, so cosa significa il rapporto con le persone, con le categorie, con gli enti locali. Deciderà Berlusconi come rafforzare un partito in cui già milita tanta gente capace, in cui il rinnovamento dei gruppi parlamentari è stato profondo e importante, in cui tre donne sono state elette capogruppo — in Europa, alla Camera, al Senato — e in cui dovremo tutti lavorare di squadra".

0 commenti:

Posta un commento