Italia Ricette: Zuppa di fave piselli e carciofi

Parliamo oggi di un primo piatto: la zuppa di fave, piselli e carciofi. Si tratta di una pietanza vegetariana ricca di buone verdure di stagione.

INGREDIENTI
Pisellini 250 g
Carciofi 4, per un totale di 630 g
Fave 200 g
Cipollotto fresco 250 g
Aglio 1 spicchio
Scarola (indivia) 1 cespo per un totale di 370 g
Olio extravergine d'oliva 30 g
Uova freschissime e biologiche 4
Pane casereccio 300 g
Limoni 1
Brodo vegetale 1,5 l

PREPARAZIONE
Per preparare la zuppa di fave, piselli e carciofi iniziate prima di tutto a preparare il brodo vegetale. Quando sarà pronto dedicatevi alla pulizia dei carciofi: eliminate prima le foglie più esterne, poi tagliate la punta e dividete ciascun carciofo a metà.
Eliminate la barbetta interna, il gambo e man mano posizionate i carciofi in acqua acidulata (dove avrete spremuto 1 limone), in modo da non farli annerire. Passate ad occuparvi della pulizia delle fave, quindi eliminate la pellicina esterna.
Lavate il cespo di scarola sotto l'acqua corrente e tagliatela grossolanamente. A questo punto prendete i cipollotti eliminate la parte finale e quella iniziale più verde, poi tagliateli prima a metà e poi a fettine. Trasferiteli in un tegame dove avrete versato l'olio, lasciateli appassire per 1-2 minuti a fiamma moderata e unite prima l'aglio schiacciato e poi la scarola. Mescolate il tutto e lasciate cuocere per 3-4 minuti, nel frattempo tagliate i carciofi in 4. Quando la scarola sarà leggermente appassita unite i carciofi, mescolate e attendete 3-4 minuti prima di unire le fave e i piselli. Salate, pepate e versate il brodo vegetale caldo.
Coprite con un coperchio e cuocete la vostra zuppa di fave, piselli e carciofi per 30 minuti a fuoco basso. Quando sarà quasi pronta realizzate i crostini: tagliate il pane a fette, posizionatele su una teglia e irroratele con un filo d'olio.
Tostate i crostini per 2-3 minuti in forno statico preriscaldato a 240° con modalità grill. Quando saranno ben dorati estraeteli dal forno e posizionatene uno al centro del piatto. Rompete l'uovo e fatelo scivolare delicatamente al di sopra il crostino, tenendo sempre la zuppa in caldo. Quindi aiutandovi con un mestolo e molto delicatamente versate la zuppa nel piatto da portata tutto intorno al crostino, versando anche sul tuorlo dell'uovo un po' di brodo (senza verdure) in modo che possa cuocersi leggermente con il brodo caldo. Aggiungete ancora un paio di crostini, un pizzico di pepe e la vostra zuppa di fave, piselli e carciofi sarà pronta da gustare: unica raccomandazione servitela bollente.
La sola zuppa di fave, piselli e carciofi può essere conservata in frigorifero per 2 giorni al massimo: al momento di servirla portatela al bollore prima di versarla sull'uovo.

0 commenti:

Posta un commento