Milanese sotto choc: trovate madre e figli barbaramente uccisi

Nuovo giallo nel Milanese. Una 38enne ed i suoi due figli, un bimbo di 20 mesi e una bambina di 5 anni, sono stati rinvenuti uccisi, colpiti al collo da un'arma bianca, la scorsa notte in una abitazione a Motta Visconti (Milano). A scoprire i cadaveri è stato il padre, rientrato a casa dopo aver visto la partita con alcuni amici.

L'allarme ai cc della Compagnia di Abbiategrasso (Milano) è arrivato dal 118 intorno alle 2, quando l'uomo, un 31enne, è rientrato dopo aver visto la partita fuori casa, nella zona, da amici.

Durante il sopralluogo di investigatori e inquirenti nella villetta di via Ungaretti a Motta Visconti (Milano) non è stata rinvenuta l'arma del delitto. A spiegarlo il procuratore capo di Pavia,
Gustavo Cioppa, precisando che al momento non ci sono elementi per ipotizzare un omicidio-suicidio.

Il marito è stato ascoltato prima dai carabinieri e poi dal magistrato di turno che coordina le indagini.