Sport. Questa sera la partita Italia-Armenia: Prandelli in cerca dell’imbattibilità con il dubbio Balotelli

ROMA. Questa sera la Nazionale Italiana di calcio di Cesare Prandelli sfiderà l'Armenia e cercherà, questa sera, di diventare testa di serie.
"Abbiamo vissuto una settimana ricca di distrazioni e piena di polemiche: evidentemente si sente già aria di Coppa del Mondo" ha dichiarato Cesare Prandelli "Ci siamo abituati, questa volta a qualificazione ottenuta si sono anticipati i tempi. Però non tirate fuori il luogo comune della nazionale pronta a esaltarsi in situazioni del genere: l'Italia gioca per, non contro...".
"L'Italia avrà motivazioni, anche se è già qualificata, ma sono certo che le nostre motivazioni sono molto molto più forti" ha invece dichiarato il ct dell'Armenia, Vardan Minasyan "Non abbiamo esaurito tutte le opportunità, ma è chiaro che il nostro cammino nelle qualificazioni è stato pesantemente influenzato dagli infortuni. Questa è una buona squadra e può giocarsi le proprie carte anche nelle prossime qualificazioni agli Europei 2016".

LE PROBABILI FORMAZIONI

ITALIA (4-3-3):
12 Marchetti, 20 Abate, 19 Bonucci, 4 Astori, 14 Pasqual, 7 Aquilani, 21 Pirlo, 18 Montolivo, 16 Florenzi, 17 Insigne, 10 Osvaldo. (1 Buffon, 13 Sirigu, 3 Chiellini, 15 Ranocchia, 2 De Silvestri, 5 Thiago Motta, 8 Marchisio, 6 Candreva, 9 Balotelli 22 Giaccherini, 23 Diamanti, 11 Rossi). All.: Prandelli.

ARMENIA (4-4-1-1): 1 Berezovski, 13 Hovhannisyan, 5 Arzumanyan, 15 Mkoyan, 20 Hayrapetaryan, 23 Ozbiliz, 6 Mkrtchyan, 7 Yedigaryan, 10 Ghazaryan, 18 Mikhitaryan, 14 Movsisyan. (12 Kasparov, 16 Aleksanyan, 17 Avagyan, Haroyan, 3 Voskanyan, 8 Marcos Pizzelli, 9 Edgar Malakyan, 21 Manoyan, 22 Dashyan, 11 Sarkisov). All.: Minasyan.

ARBITRO: Dirige la gara l'inglese Oliver, classe 1985, internazionale dal 2012.