Warner Bros divorzia da Brizzi per le accuse di molestia

di ANTONIO GAZZILLO - Attraverso un comunicato, Warner Bros ha annunciato che porrà fine a qualsiasi collaborazione con Fausto Brizzi a causa delle accuse di molestie e abuso nei suoi confronti, in modo da garantire un ambiente di lavoro sicuro per i dipendenti e i collaboratori.

Nonostante questo, però, la grande azienda cinematografica ha confermato comunque l’uscita nelle sale del film “Poveri ma Ricchissimi” il prossimo 14 dicembre “perché è il frutto del lavoro e della creatività di centinaia di persone tra produzione e cast” e che non vedrà in alcun modo la figura di Brizzi associata ad attività di promozione e distribuzione del film.

0 commenti:

Posta un commento