New York, Isis rivendica l'attentato: "Saipov nostro soldato"

(ANSA/EPA)
NEW YORK - In queste ore l'Isis ha rivendicato l'attacco di New York dello scorso martedì che è costato la vita a otto persone: a riportarlo la stampa internazionale, che cita il giornale online Al-Naba del gruppo jahadista. "L'aggressore é uno dei soldati del califfato", si legge sul giornale.

Sayfullo Saipov ha pianificato l'attacco per ''oltre un anno'' e lo ha compiuto in nome dell'Isis, seguendo il copione descritto dai manuali online del sedicente Stato islamico.

L'uzbeko e' accusato ora dalla polizia di New York e dell'Fbi di terrorismo. Saipov ha ammesso con gli investigatori di aver scelto di agire il giorno di Halloween per poter uccidere un maggior numero di persone. 

0 commenti:

Posta un commento