Germania, accoltellato il sindaco pro migranti

di MARIAGRAZIA DI RAIMONDO - Andrea Hollstein, sindaco del comune di Altena, a pochi minuti da Dortmund, in Germania, famoso per la politica di accoglienza e integrazione nei confronti dei profughi (accogliendone più del dovuto), è rimasto ferito ieri sera in un agguato in un locale di kebab.

Hollstein ha riportato una ferita vicino alla gola e se non fosse stato per i proprietari del locale, il signor Abdullah e il figlio, che lo hanno prontamente aiutato neutralizzando l'aggressore, probabilmente non si sarebbe salvato. Il primo cittadino, alla conferenza stampa, ha raccontato che l'aggressore gli ha chiesto se fosse lui il sindaco; in seguito si è lamentato della politica sui profughi dicendo: "lei mi fa morire di sete e porta 200 profughi in Altena", estraendo poi il coltello.

Tramite i giornalisti, Hollstein ha vivamente ringraziato i proprietari del locale, aggiungendo "vado comunque avanti con il mio impegno politico e sociale". L'aggressore è un 56enne che, secondo le autorità, ha agito per motivi politici. In passato il sindaco ha ricevuto minacce ed intimidazioni, ma non conosceva l'uomo che questa volta l'ha fisicamente attaccato.

0 commenti:

Posta un commento